Bosco delle Querce

Logo del Bosco delle Querce Parco Naturale Regionale

Bosco delle Querce
Parco Naturale Regionale

Seguici su

Senza categoria
30 Marzo 2016

L’incontro del Comitato tecnico del Contratto di fiume Seveso al Bosco delle Querce. Mercoledì 6 aprile.


Si terrà mercoledì 6 aprile prossimo al Bosco delle Querce (centro visite del parco di via Ada Negri dalle 10,00 alle 13.00) l’incontro del Comitato tecnico del Contratto di Fiume Seveso. L’incontro è un appuntamento periodico tra tutti gli Enti che hanno sottoscritto il Contratto di Fiume e si tiene al Bosco delle Querce per la prima volta. I “Contratti di fiume” interessano tutti i torrenti della Regione e sono strumenti di programmazione negoziata, profondamente interrelati ai processi di pianificazione strategica rivolti alla riqualificazione dei bacini fluviali. Il processo che caratterizza i “Contratti di Fiume” si basa sulla co-pianificazione, ovvero su di un percorso che vede un concreto coinvolgimento e una sostanziale condivisione da parte di tutti gli attori. Questo approccio, fondato sul consenso e sulla partecipazione, permette di concretizzare scenari di sviluppo durevole dei bacini. Il concetto di “riqualificazione dei bacini”, nell’ambito dei “Contratti di fiume”, è inteso nella sua accezione più ampia e riguarda tutti gli aspetti paesistico-ambientali del territorio. Esso include quindi processi di natura idrogeologica e geomorfologica, di evoluzione degli ecosistemi naturali e antropici. Un “Contratto di fiume” è quindi un accordo (Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale – AQST) la cui sottoscrizione porta, nell’ambito di un percorso di riqualificazione fluviale, all’adozione di un sistema di regole caratterizzato da una serie di criteri: utilità pubblica, rendimento economico, valore sociale e sostenibilità ambientale. Durante l’incontro saranno diversi e vari i temi sui cui discutere tra cui la presentazione di una proposta articolata del “Progetto di Sottobacino Seveso” a cura della Direzione Generale Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile di Regione Lombardia e la presentazione delle problematiche territoriali ed idrauliche del bacino “Terrò-Certesa” nell’ambito dello studio in corso che sta svolgendo il Comune di Mariano Comense come capofila e che vede coinvolto anche il Comune di Seveso.